Huitlacoche – Ustilago maydis – Carbone del mais

Ustilago maydis è un fungo patogeno del mais che ama temperature alte e siccità. Le spore penetrano nei chicchi immaturi, i quali diventano bianco-bluastri e si gonfiano fino a raggiungere una dimensione di 3 o 4 centimetri. In Messico, luogo di domesticazione del mais, questo fungo è conosciuto come huitlacoche (termine in lingua Nahuatl) ed è considerato una specialità da gourmet. In italiano è conosciuto come “carbone del mais” ed è un parassita del mais dall’aspetto particolarmente orrido. Quest’anno è stato perfetto per il suo sviluppo, tanto che ho appena dovuto tagliare tutte e 30 le piante di mais del giardino perché infette da una prelibatezza messicana che non oso assaggiare. Nella foto: una pannocchia con “tartufi messicani” perfettamente sviluppati.

Huitlacoche