Asimina Triloba

Asimina Triloba

Un vecchio melo improduttivo ha lasciato il posto a due alberelli di Asimina Triloba (o pawpaw) di varietà diverse: una “Sunflower” (varietà selezionata in foresta nel 1970 da Milo Gibson a Chanute, Kansas, US) e una Prima 1216 (varietà selezionata da Domenico Montanari a Faenza partendo da semi di Sunflower). Ho scelto di piantare i pawpaw per diversi motivi:

  1. Biodiversificazione: i pawpaw sono della famiglia delle Annonaceae e sono state piantate al posto di una Rosacea (il melo) in un ambiente dove le Rosaceae (prevalentemente Prunus Insititia) sono sovra-rappresentate.
  2. Caratteristiche botaniche: l’Asimina è una pianta nativa di climi con inverni freddi (Stati Uniti e sud del Canada) e richiede geli invernali per una buona produzione. Questa caratteristica la rende perfettamente compatibile con la mia zona climatica.
  3. Produzione: i pawpaw hanno un periodo di maturazione che dura circa un mese fra settembre ed ottobre. Il raccolto scalare, incubo della produzione industriale, è invece ideale per la produzione di frutta per autoconsumo.

Se la piantumazione è andata a buon fine fra 3 o 4 anni assaggeremo i primi frutti.